Non sei ancora registrato?  Fallo ora!
CERCA  

Chris Cornell vogliamo ricordarcelo così

Chris Cornell

Chris Cornell vogliamo ricordarcelo così


19/05/17

Voce potente e animo fragile, troppo a quanto pare. Confermate la causa della morte del cantante che secondo il medico legale si sarebbe suicidato, impiccandosi nella sua stanza d’albergo nella notte del 17 maggio.

Chris Cornell ha cominciato la sua carriera nei Soundgarden e poi è stato il cantante solista degli Audioslave. Dopo aver portato alla ribalta, grazie alla sua indiscussa dote vocale, una delle band simbolo della scena grunge mondiale, si è distinto come leader degli Audioslave, la band nata dall'incontro con alcuni dei componenti dei Rage Against the Machine.

L'unico album da solista che ha pubblicato Cornell è nel 1999 Euphoria Morning, apprezzato dalla critica ma non altrettanto dal pubblico, mentre qualche anno prima nel 1991 ha partecipato al progetto Temple of the Dog. Una superband composta dai Soundgarden e dai membri dei Pearl Jam.

La morte di Chris Cornell ha colto tutti di sorpresa in particolar modo perché avvenuta in un momento in cui Cornell era impegnato a suonare con i Soundgarden e si apprestava a incidere un nuovo disco. E dai suoi ultimi post sui social niente avrebbe fatto presagire la tragedia. Su twitter in un post afferma di essere felice del suo ritorno a Detroit e in un altro dedica un mazzo di fiori alla moglie per la festa della mamma!

Nonostante ciò Cornell finito di suonare con i Soundgarden in un concerto a Detroit lo scorso mercoledì notte, torna in albergo e inspiegabilmente decide di togliersi la vita.

Vogliamo ricordarcelo così con questo brano Black Hole Sun


Chris Cornell vogliamo ricordarcelo così

 Carry On

Carry On


Alternative 2007



 Scream

Scream


Hip Hop 2009



Carry On

Carry On


Rock 2007


Euphoria Morning

Euphoria Morning


Rock 1999


Scream

Scream


Pop 2009