Non sei ancora registrato?  Fallo ora!
CERCA  



George Harrison

George Harrison: Living in Material World, il documentario di Martin Scorzese


07/09/11
Diretto da Martin Scorzese Living in material world, è il film documentario sulla vita del più dolce e mistico dei Fab4, George Harrison. Presentato in anteprima al Telluride Film Festival, alla sua 38esima edizione, in concomitanza con il 10 ° anniversario della morte di Harrison, avvenuta nel 2001 a causa di un cancro ai polmoni. Verrà trasmesso in due parti il 5 e 6 ottobre prossimi negli Stati Uniti dalla HBO e nel Regno Unito dalla BBC, mentre in Italia uscirà su Dvd e Blu ray il prossimo 10 Ottobre. Il Biopic nasce dai racconti della moglie Olivia, dopo aver superato le iniziali reticenze che la tenevano legata ad un dolore soffocante che non lasciava spazio ai ricordi, ma adesso confessa, che dopo aver visto il lavoro svolto da Scorzese, capace di cogliere in maniera più che coerente al suo pensiero il ricordo del marito, è stata molto contenta di averlo fatto. Il film prende il nome dal titolo del quinto album solista di George Harrison, quasi un modo per restituire il giusto merito ad un disco che all'epoca fu accolto in maniera feroce dalla critica e accusato di utilizzare temi e argomenti di carattere spirituale. Influenzate da tali veementi critiche, le vendite calarono bruscamente, dando inizio a un lungo periodo di crisi commerciale per Harrison. Nel film oltre a filmati rari, a raccontare la personalità di Harrison, le interviste alle persone che più di tutti lo hanno conosciuto come McCartney, Klaus Voormann, Terry Gilliam , Eric Idle, Jim Keltner, Eric Clapton e la moglie con l'unico figlio Dhani. "Ogni singola intervista ha portato lacrime," ha dischiarato il produttore Margaret Bodde. "Dopo tanti anni dalla sua morte, si nota come tutti fossero in contatto con il loro vero amore di George e li ha toccati tutti in modo ovviamente molto speciale." Era conosciuto come il "Beatle tranquillo", e il documentario di Scorsese dimostra che George indubbiamente ha lasciato un segno forte. Il film cattura notevolmente l'uso che Harrison fece della musica, uno strumento nella sua ricerca spirituale, al di là del materialismo che è venuto poi con la fama dei Beatles. La parte più difficile dice Olivia è stata quando ho raccontato la notte in cui un intruso è riuscito ad entrare in casa e ha ripetutamente accoltellato Harrison. Olivia aggiunge: "Mi sento più leggera ora che è stato fatto e so che è qualcosa che George avrebbe voluto fare e non c'è niente in esso che non sia vero..."



 Brainwashed

Brainwashed


Rock 2002






 Cloud Nine

Cloud Nine


Pop, Rock 2004



 Let It Roll

Let It Roll


PopRock 2009